5 ricette per le tue realizzazioni di Natale

Dalle realizzazioni più originali ai consigli per lavorare a regola d'arte le ricette più tradizionali, coniugando sempre un gusto ricco e una presentazione impeccabile. Minimo comune denominatore: il sapore del Natale!

Il regalo di lebuonenuove.it per la tua attività? 5 ricette per le tue realizzazioni di Natale. Un periodo dell\'anno magico, un\'opportunità per soddisfare il desiderio di dolcezza e la voglia di condividerla durante momenti speciali.

Prosegui la lettura e scopri come rendere speciale la tua vetrina durante le feste.

CREMINO DI NATALE

cremino-natale_giuso

INGREDIENTI

Latte intero - 2000 g

Chiara - 1800 g

Pasta Vaniglia Madagascar Gold - 80 g

Pasta Arancia Amordifrutta - 120 g

Strati esterni:

Chiara - 400 g

Nerella - 200 g

Cubetti arancia e cedro - q.b.

Per realizzare il Cremino di Natale stendete 200 grammi di Nerella variegata con 200 grammi di Chiara sul fondo di una vaschetta possibilmente bassa e larga. Ponete in abbattitore per circa 10 minuti, nel frattempo mescolate 1800 grammi di Chiara con il latte, la Pasta Vaniglia Gold Madagascar, la Pasta d’Arancia Amordifrutta e versate in mantecatore per la gelatura.

Alla giusta mantecatura disponete il composto nella vaschetta, con il fondo già solidificato: appiattite bene aiutandovi con una spatola e aggiungete, mescolando, i cubetti di arancia e cedro. Versate gli ultimi 200 grammi di Chiara on top, a parziale copertura.

Decorate la vostra vaschetta colando al centro Chiara a forma di nuvola e guarnendo con fettine di mandorle e granella di meringa. Posizionate in abbattimento per 5 minuti prima di presentare per il servizio.

SEMIFREDDO AL PANETTONE

semifreddo-panettone_giuso

INGREDIENTI

Base vaniglia e agrumi:

Base Semifreddo - 150 g

Zucchero a velo - 170 g

Panna 35% M.G. - 1000 g

Pasta Vaniglia Madagascar Gold - 10 g

Purea Agrumaria - 70 g

Altri ingredienti:

Panettone - q.b.

Cedro Diamante a cubetti - q.b.

Scorzone Arancia a cubetti - q.b.

Uvetta Cilena al rhum - q.b.

Per realizzare il Semifreddo al Panettone miscelate in partenza la Base Semifreddo con lo zucchero a velo. Versate in planetaria insieme alla Pasta Vaniglia Madagascar Gold e alla Purea Agrumaria, poi aggiungete la panna e montate tutto a media velocità sino ad ottenere la giusta consistenza, dalla struttura soffice e ben montata (l’aria inglobata aiuta ad abbassare il punto crioscopico della massa).

Con una sacca per pasticceria colate la massa all’interno del contenitore scelto: aggiungete tra uno strato e l’altro e on top alcuni fiocchetti di panettone tradizionale e un mix di cedro, arancia e uvetta al rhum canditi.

TARTELLETTA PIEMONTE

tartelletta-piemonte_giuso

INGREDIENTI

Crema Chantilly alla Vaniglia:

Mascarpone - 600 g

Panna 35% m.g. - 600 g

Tuorli - 160 g

Pasta Superpremium Vaniglia Classica - 50 g

Sablèe Bretone al Cacao:

Burro fresco - 320 g

Zucchero a velo - 320 g

Tuorli - 160 g

Sale dolce di Cervia - 7 g

Polpa di Vaniglia - 2 g

Baking - 12 g

Altri ingredienti:

Cacao Amaro Solubile 22/24% - 60 g

Farina in polvere - 300 g

Fecola - 100 g

Marroncini Piemonte glassati con cioccolato fondente - q.b.

Per realizzare la Tartelletta Piemonte impastate in planetaria burro e zucchero a velo: durante la montatura aggiungete nell’ordine i tuorli, il sale dolce di Cervia, la polpa di vaniglia e per ultime le polveri setacciate.

Ricoprite l’impasto con una pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 3 ore. Una volta atteso quanto necessario, tiratelo con la sfogliatrice sino a raggiungere lo spessore di 3,5 millimetri. Ricavatene dei dischetti con un coppapasta, stendeteli su di una teglia ricoperta con carta da forno ed infornate a 170 gradi per 10 minuti circa.

Una medaglia di Sablèe Bretone al Cacao, una rosellina di Crema Chantilly alla Vaniglia, un Marroncino Piemonte glassato con cioccolato fondente: et voilà, a voi tante piccole ed irresistibili tentazioni d’Alta Pasticceria che renderanno speciale la vostra vetrina.

TORTA DEGAS

torta-degas_giuso

INGREDIENTI

Semifreddo al Mascarpone e Pinoli:

Acqua - 240 ml

Panna 35% M.G. - 1550 g

Mascarpone - 450 g

L’Ameringa - 240 g

Premiapanna - 60 g

GG OVO - 450 g

Pasta Pinolo Gold - 300 g

Crumble al Cocco:

Zucchero di canna - 300 g

Farina - 300 g

Burro fresco - 300 g

Biscuit Classico - q.b.

Pasta Cocco Superpremium - 300 g

Ciliegie al Marsala - q.b.

Per realizzare la Torta Degas cominciate con il preparare la vera base del dolce, il Semifreddo al Mascarpone e Pinoli. Inizialmente montate in planetaria l’Ameringa con l’acqua, poi il Premiapanna con la panna e al termine unite i due composti. Il GG Ovo, la Pasta al Pinolo e il mascarpone vanno mescolati tra loro a parte. Quando avrete ottenuto un impasto ben omogeneo inglobatelo con il primo, precedentemente lavorato in planetaria, e le Ciliegie al Marsala, poi preparatevi a stendere il vostro semifreddo su di una teglia profonda dalla forma rettangolare.

Ora dedicatevi alla realizzazione del Crumble al Cocco. Mescolate in planetaria lo zucchero di canna, la Pasta al Cocco, la farina ed il burro fresco fino ad ottenere un impasto farinoso. Stendetelo su di una teglia ed infornate a 180° per 15 minuti. Una volta cotto, sbriciolatelo fino ad ottenere la consistenza di un classico crumble.

A questo punto siete pronti per assemblare la Torta Degas. Alternate uno strato di Biscuit Classico ad uno di semifreddo fino a stendere in totale quattro strati. Ricoprite l’ultimo strato di semifreddo con il vostro crumble e guarnite la cima del dolce con una o più ciliegie intere.

PANETTONE TRADIZIONALE

panettone_giuso

INGREDIENTI

Primo impasto:

Lievito naturale a maturazione pronta - 1200 g

Zucchero - 1250 g

Acqua - 2000 ml

Tuorli - 1000 g

Burro - 1500 g

Farina W350 - 4000 g

Secondo impasto:

Farina W280 - 1000 g

Zucchero a velo - 1100 g

Sale - 70 g

Tuorli - 1800 g

Burro - 2200 g

Malto - 30 g

Uvetta Cilena al Rhum - 2000 g

Cubetti Arancia semicanditi in sciroppo Amordifrutta - 1500 g

Cubetti Cedro semicanditi in sciroppo Amordifrutta - 600 g

Pasta Arancia Amordifrutta - 450 g

Pasta Vaniglia Madagascar Gold - 15 g

Miele - 150 g

Per realizzare il Panettone Tradizionale cominciate versando nell’impastatrice tuffante l’acqua e lo zucchero. Fate girare per 10 minuti circa, versate la farina e il lievito, lasciateli incordare per 15 minuti circa, aggiungete poco alla volta i tuorli e infine il burro morbido. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio, ma non troppo lavorato. Mettete a lievitare in cella per almeno 12 ore a 24°C, fino a quando il volume non sia triplicato.

Terminata la lievitazione, concentratevi nuovamente sulla lavorazione dell\'impasto per 45-50 minuti circa. Aggiungete all\'impasto la farina e il malto, impastate fino a farli incordare bene, poi aggiungete lentamente lo zucchero e il miele dando all\'impasto il tempo di assorbirli completamente. Ora aggiungete gradualmente i tuorli con la vaniglia: fate incorporare gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea, poi aggiungete il burro e il sale a più riprese. Unite all\'impasto la frutta, continuando ad impastare sino a quando la distribuzione della frutta non sarà uniforme.

Terminata la seconda fase di lavorazione rimuovete l\'impasto, ponetelo in un contenitore e lasciate puntare per 30 minuti. Pesatelo secondo le pezzature desiderate, poi pirlate ben stretto e ponete nelle apposite fasce. Portate in cella di lievitazione a 29-31°C per 6-7 ore. Lasciate lievitare fino a bordo stampo, tagliate e aggiungete a piacere una noce di burro al centro (per il tipo Milano) oppure ghiacciate on top con l’apposita glassa.

Tempi di cottura:

per 500 grammi - 35 minuti

per 750 grammi - 45 minuti

per 1000 grammi - 55 minuti

Temperatura:

forno ventilato, 165°C a valvola chiusa

Per mantenere la forma dopo la cottura, girare il panettone immediatamente con le apposite pinze e lasciarlo in posizione per circa 10 ore prima di confezionarlo.

newsletter

Iscriviti alla newsletter e scopri le ultime novità e i contenuti realizzati in esclusiva.
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.