Dal cremino alle “Creme fredde”, una storia ricca di golosità

La nascita del cremino in cioccolateria è legata a doppio filo alla città di Torino, e più precisamente alla liquoreria Baratti & Milano. È qui, infatti, che nasce, a metà Ottocento, grazie all’inventiva e alla passione per la dolcezza dei titolari, Ferdinando Baratti e Edoardo Milano, questo piccolo gioiello di cioccolateria destinato a diventare la coccola perfetta per tutti gli amanti del gianduia. L’idea era semplice: creare un dolce (perché il cremino non è un semplice cioccolatino, bensì una fantasia di cioccolato che conquistasse i clienti e che si sposasse con i sapori decisi di liquori e vini.  

È così che i due amici elaborarono l’elegante “mattoncino” dagli inconfondibili tre strati, due al cioccolato gianduia e uno di crema di nocciola Tonda Gentile. Il successo fu immediato e, così come la loro liquoreria, il cremino divenne una delle creazioni di cioccolateria più popolari d’Italia.  

cremini_cubetti.jpg (3.08 MB)

Alla conquista della gelateria artigianale 

Una fama che ha conquistato anche i maestri gelatieri, a cui Giuso offre un’intera gamma di prodotti che permettono di realizzare dolcissime creazioni ispirate al famoso capolavoro piemontese. Grazie alle referenze della linea Creme fredde, infatti, le vetrine delle gelaterie artigianali si arricchiscono di proposte di gelato dalla consistenza e pienezza di sapori nuove e sorprendenti, morbide e corpose a temperature negative, traboccanti di golosità.  

creme_fredde.jpg (5.25 MB)

Utilizzabili in purezza, oppure miscelate aggiungendo il 50% di latte e mantecate per realizzare un gusto gelato dalla consistenza corposa o ancora perfette per creare sorprendenti variegature o inserti cremini gelato o meglio ancora di pasticceria moderna, questa linea offre un’importante varietà di gusti che esplorano ed esaltano l’universo di sapori legato ai  grandi classici, cioccolato, cacao e frutta secca in guscio (Crema bianca, Crema Nerella, Crema Nerella Nut e Crema bianca pistacchio e la best seller Crema chiara) o sapori più originali, altrettanto golosi e irresistibili, come il gusto caramello al burro salato di Crema ambrata caramello.  

Allontanandoci invece dal mondo dei classici, ancora più invitanti ed innovative, sono le ultime arrivate in assortimento, Crema limone con pezzi e Crema fragola con pezzi, che esplorano il colorato mondo della frutta e che aggiungono alla loro straordinaria consistenza vellutata il tocco “crispy” donato dalla frutta liofilizzata.  

creme_fredde_limone_fragola.jpg (4.83 MB)

Insomma, una linea tutta da scoprire, per stupire con grandi classici o con inedite delizie di frutta! 

Il cremino… in vaschetta! 

cremino_gelato_vaschetta.jpg (5.72 MB)

Ma tornando al grande classico, le Creme fredde sono appunto l’ingrediente perfetto e immancabile per realizzare il famoso “gelato a strati”, per riproporre, nella propria vetrina gelato, il tanto amato cioccolatino torinese, giocando però con consistenze e, ovviamente, per gli amanti dell’originalità, sapori e colori. L’occasione perfetta per dare libero sfogo alla propria fantasia, popolando le vetrine di nuovi gusti, ogni volta diversi, ogni volta più golosi.  

Si parte ovviamente da una versione molto fedele all’originale, che alterna Crema Chiara e Crema Nerella, i grandi classici in assortimento Giuso, con la stessa alternanza della famosa pralina, a riprodurne l’equilibrio e l’armonia nei sapori.  

Da qui… non vi resta che liberare la vostra fantasia sperimentando accostamenti di sapori e consistenze originali e seducenti. Un esempio? Cremino pistacchio & cherry, con Nerella, Crema Bianca al Pistacchio e Variegato Amordifrutta Cherry, per un contrasto di sapori e colori di una raffinatezza senza eguali. 

gelato_vaschetta_creme_fredde.jpg (4.86 MB)

E per gli amanti della frutta… e delle sorprese? Cremino limone crispy Cheesecake, con uno strato interno di gelato Cheesecake e un top goloso e croccante di Crema limone con pezzi che racchiude nel suo gusto tutta la freschezza del Mediterraneo.  

Le combinazioni sono infinite e ti permettono di creare invenzioni di gelateria sempre nuove, per stimolare le papille dei clienti più curiosi: ecco qualche suggerimento

Ora… Non vi resta che provare!