Pasticceria & Social Network: 3 consigli per scattare foto perfette.

In questa era digitale e di condivisione, nella quale siamo sempre connessi con il mondo attorno a noi e soprattutto con le nostre passioni, è importante, anche per gli artigiani, promuovere la propria attività e i propri prodotti al meglio anche all’interno dei social network. E se si parla di raccontare la pasticceria e le sue creazioni, è fondamentale sapere come scattare foto invitanti perché un dolce, si sa, si mangia sempre prima con gli occhi.

Ci sono tre regole fondamentali da conoscere, che se applicate durante lo scatto, con i giusti accorgimenti, possono farti ottenere risultati sorprendenti. Scopriamo insieme quali sono.

Il Set.

Fondamentale impostare e curare nei minimi dettagli il set, ovvero l’insieme di oggetti che vi aiuteranno ad ambientare il vostro prodotto, il vero protagonista, ed esaltarlo, aiutandolo a raccontare una storia.

Accentuate il contrasto tra il vostro dolce e gli elementi che lo affiancano, prediligendo sfondi semplici e a tinta unita e trovate la giusta atmosfera utilizzando oggetti che possano dare naturalità alla foto, una tavola apparecchiata, un cucchiaio di fianco al piatto ma senza affollare lo scatto con troppe distrazioni: il vero protagonista della foto è solo uno.

Imitato, rinnovato, reinterpretato, questo dolce ha resistito a mode e tendenza forse anche grazie alla sua semplicità. Per realizzarlo infatti, occorrono pochi ingredienti: biscotti Savoiardi, mascarpone, uova, zucchero, caffè e cacao amaro.

L’Inquadratura.

Ogni soggetto ha il suo “profilo migliore” a seconda della sua forma e struttura. Lo scatto a 45 gradi è solitamente il più funzionale, ma se, ad esempio, il dolce ha poco volume, è meglio una prospettiva zenitale, ovvero perpendicolarmente dall’alto, mentre se si deve scattare una torta si può optare per un approccio frontale, che ne esalti volume e altezza.

Qualche piccolo accorgimento, come inquadrare solo una porzione del piatto e posizionarlo leggermente fuori centro, darà personalità alla composizione ed eviterà l’impressione di una foto statica e già vista.

La luce.

La luce è il vero elemento portante della fotografia, che modella il soggetto e ne cattura l’essenza e le qualità.

Soprattutto nell’ambito pasticceria è bene scegliere una luce naturale, con la fonte preferibilmente opposta o ai lati del soggetto. Niente flash, quindi, e attenzione all’illuminazione artificiale, che rischia di creare ombre invadenti che possono penalizzare i colori e le forme del vostro dolce.

Se anche la luce naturale è troppo forte o diretta, potete utilizzare l’accorgimento del foglio bianco; posizionandolo tra il soggetto e la sorgente luminosa creerà un’atmosfera soffusa e armoniosa.

www.giuso.it

newsletter

Iscriviti alla newsletter e scopri le ultime novità e i contenuti realizzati in esclusiva.
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.