Il marketing in gelateria

Il successo di una gelateria, ormai lo sappiamo, non è conseguenza solo di un prodotto-gelato ottimo, ma anche di una efficace strategia di marketing in gelateria e di comprensione dei bisogni del mercato. La nascita di consumatori molto più esigenti e consapevoli di ciò che vogliono acquistare, la loro attenzione crescente alla salute e lo sviluppo di nuovi trend di mercato per far fronte a una richiesta molto più varia e frammentata rispetto al passato, hanno per forza di cose spinto alla comparsa di nuove tattiche di marketing che ben si adeguano al momento.

Ecco i nostri consigli per gestire al meglio le vendite in gelateria e trarne tutti i benefici del caso!

Best seller: addio!

Oggi il successo di una attività commerciale non è più legato alla vendita di molte unità di pochi prodotti, ma alla moltitudine di articoli che, acquistati da un segmento ridotto del mercato, danno il loro crescente contributo alla creazione di un grande volume d'affari.

Se fino a pochi anni fa, per avere successo, bastava disporre di circa venti gusti e tipologie di gelato in grado di soddisfare l\'80% dei consumatori, oggi i gusti classici devono essere affiancati da un’offerta di nuove proposte ed ingredienti che soddisfino le necessità anche dei consumatori più esigenti ed informati.

Gelaterie: l\'effetto web

Uno dei fattori che ha portato a questo cambiamento strategico è stato il web: l\'offerta proposta in rete, esposta in vetrine virtuali praticamente infinite, ha fatto scoprire prodotti di cui prima si ignorava l\'esistenza e che non si trovavano nelle gelaterie tradizionali, rendendo il consumatore curioso di provare tipologie e gusti nuovi di gelato.

Per far fronte a questo nuovo approccio, serve riorganizzare le strategie di vendita e ottimizzare una produzione che non si basa più sui grandi volumi, ma sulle singole vaschette. Aumentando le tipologie di prodotti in vendita, quindi nuovi gusti, nuove tipologie di gelato vegano, senza glutine o senza lattosio, non si avranno picchi di vendita, ma  piccole vendite continue, perchè quando si dà una grande possibilità di scelta, il consumatore continuerà sempre a cambiare.

Strategie in gelateria

Ma cosa si può fare dentro la gelateria?

    • Anche se lo spazio in vetrina è limitato, si può sempre ricavarne un po\' dedicando un angolo all\'esposizione di una specialità inedita, magari classificandola come "proposta a tempo", limitata solamente a quel determinato giorno.

    • I gusti su ordinazione potrebbero aprire nuove strade al business. Si potrebbe quindi preparare un menù con una lista di gusti che non si trovano in vetrina ma che, a richiesta, possono essere preparati nel giorno concordato. L\'ideale sarebbe comunicare l\'iniziativa anche nei canali web e social della gelateria!

    • Quasi tutte le gelaterie hanno anche una vasta offerta di semifreddi: perchè non creare delle monoporzioni dai gusti originali e ancora inesplorati? Potrebbero essere un sistema di misurazione per capire il successo (o l\'insuccesso) di alcune novità!

    La parola d\'ordine quindi è varietà, differenziazione, perchè, non bisogna dimenticarlo, uno degli scopi principali delle gelaterie è quello di far vivere ai propri Clienti un\'esperienza sensoriale piacevole e possibilmente non limitativa; solo così si potrà creare valore anche in un mercato rivoluzionato come quello attuale.

    newsletter

    Iscriviti alla newsletter e scopri le ultime novità e i contenuti realizzati in esclusiva.
    Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.