I numeri della ripartenza

Che sia in cono o coppetta, dal gusto tradizionale o sofisticato, per un fresco delivery o un break all’aperto, il gelato rappresenta da sempre il vero must della stagione estiva nonché il punto di forza per ‘rimpolpare’ i bilanci di gelaterie e pasticcerie. I numeri parlano chiaro: accesso limitato ai punti vendita fisici e previsioni di vendita negative non hanno fermato la sua ascesa soprattutto nei mesi più caldi, confermandolo come uno dei simboli di una ripartenza più dolce che mai. Come ha effettivamente risposto il mercato a questo scenario in continuo divenire?

Una crescita a doppia cifra

Una ripartenza del tutto positiva e ricca di possibilità. Lo rileva l’OSSERVATORIO SIGEP con una prima stima che segna un +14% da inizio anno sui consumi nazionali, con punte legate al meteo che arrivano fino al +22%. Una continua crescita per un settore che, in Italia, valeva fino al 2019 un fatturato annuo di 4,2 miliardi e 75 mila addetti. Anche i dati dell’Osservatorio di Italian Exhibition Group sullo scenario globale sono positivi: crescita del 6% per le catene, alta attenzione all’export. 

Golosità 4 stagioni

Perfetto d’estate ma apprezzato in tutte le stagioni, il gelato si sta affermando come un piacere da concedersi sempre. A testimoniarlo è l’ultimo report realizzato da Doxa in esclusiva per il magazine Food: ben 6 intervistati su 10 consumano gelati indipendentemente dalla stagione. In uno scenario che vede il delivery in continua crescita, dopo l’estate sarà fondamentale destagionalizzare l’offerta. E così, se ogni stagione ha i suoi sapori, perché non creare gusti ad hoc per ogni stagione? Via libera ai frutti invernali nei mesi freddi e, perché no, al gusto panettone a Natale. Le creazioni sono infinite come infiniti sono i modi di ingolosire i clienti tutto l’anno.

cuzco_quattrostagioni.jpg (1.72 MB)

Noi di Giuso abbiamo pensato a tutti coloro che amano il gelato (e non solo) al cioccolato e che non vi possono rinunciare in ogni stagione dell’anno. Ed ecco che CUZCO, la nostra linea pensata per offrire il vero gusto del cioccolato tutto l’anno e a tutto tondo, si è arricchita di una vasta gamma di referenze per stimolare, in modi sempre nuovi, la gola e la curiosità dei nostri clienti, facendo scoprire sempre di più le mille sfumature e consistenze del mondo del cioccolato. Dal gelato, alle bevande al gusto di cioccolato fino alle referenze per pasticceria moderna, l’eccellenza di Cuzco offre mille modi per assaporare il vero cioccolato, tutto l’anno. 

cremefredde_grabngo_pasticceria.jpg (2.55 MB)

Zero attese con il grab'n'go

Il grab’n’go, letteralmente “afferra e va”, si attesta come la migliore strategia per accelerare i tempi di servizio offrendo un prodotto sempre pronto al consumo. Stecchi, torte gelato, monoporzioni sono l’ideale per attrarre sempre più consumatori, riducendo assembramenti e tempi di ordinazione.  Vuoi trasformare la tua vetrina nella meta più ambita ottimizzando le tempistiche? Stupisci i tuoi clienti con la LINEA CREME FREDDE Giuso, l’ideale per sperimentare nuovi e intriganti accostamenti, perfette per gelaterie e pasticceria che vogliono arricchire la propria offerta e liberare la creatività, offrendo proposte di gelato con una consistenza e una pienezza di sapori sempre nuove.

SCOPRI L’INTERA LINEA!

cremefredde_grabngo.jpg (5.28 MB)

1+1 = Co-marketing

Insieme a nuove modalità di consumo arrivano anche nuove strategie di vendita che rivoluzionano la relazione tra brand. Parliamo di co-marketing, una partnership tra aziende provenienti da mercati diversi unite da un’azione di marketing comune. Facciamo qualche esempio. 

Cosa c’è di meglio del binomio vincente tra pizza e gelato? E tra gelato e beauty? Succede a Milano con Espressoh, un beauty brand made in Italy che ha lanciato una nuova palette di ombretti in collaborazione con una nota gelateria che ha creato per l’occasione una vaschetta di gelato artigianale ispirata alle sue tonalità: amaretto, moka, tabasco e spritzy. Un’idea tanto accattivante quanto innovativa per attrarre influcencer e decision maker con un insolito kit goloso, comunicando italianità, innovazione e ricercatezza. 

E se il co-marketing si trasformasse in co-packaging? È quanto fatto da Nike con il lancio delle sneakers Chunky Dunky, inserite all’interno di un packaging più che creativo, spiazzante: un grande barattolo di gelato Ben&Jerry’s, simbolo dell’indiscussa americanità comune ai due brand. Ed ecco che il co-marketing diventa un’opportunità per ampliare il proprio pubblico, sfruttare la reputazione del partner e, in cambio, estendere la sua visibilità ad un pubblico di potenziali clienti. Parola d’ordine: economizzare, per grandi brand così come per gelaterie e pasticcerie. Se è vero che il successo di un’attività dipende dall’impegno individuale, in un momento di cambiamento come quello attuale, è altrettanto vero che si possono ottenere ottimi risultati grazie ad una partnership strategica e inaspettata.