Gelato artigianale italiano vs Ice-cream USA: le differenze.

Molto spesso i termini "gelato" e "icecream" sono usati per descrivere lo stesso prodotto, ma sono davvero sinonimi? Certo la traduzione di gelato in inglese, per i più, è assolutamente icecream (o ice cream), ma gli addetti ai lavori sono concordi nel dire che no, gelato artigianale e icecream non sono proprio la stessa cosa! Vediamo insieme perchè.

Gelato artigianale italiano vs Icecream: i tempi e i modi di preparazione

Il gelato artigianale italiano prevede tempi di preparazione e di vendita al pubblico piuttosto brevi rispetto all'icecream americano, che invece è prodotto su larga scala molti mesi prima del consumo.

Le differenti tempistiche sono importanti perchè determinano la presenza di trattamenti, additivi e conservanti all'interno del prodotto; il gelato artigianale italiano infatti si prepara nel laboratorio della gelateria e il consumo previsto non va oltre i pochi giorni, mentre l'icecream si consuma dopo mesi e la sua produzione è solitamente a livello industriale, quindi dislocata rispetto al luogo di vendita.  L'icecream viene realizzato in grandi quantità che possono essere conservate per un periodo di tempo lungo. Viene trasportato e poi immagazzinato, perciò durante la sua lavorazione a ciclo continuo viene fatto passare in grandi tunnel di surgelazione dove subisce un aumento del volume consistente e viene portato ad una temperatura di -18° per far sì che si conservi il più a lungo possibile e senza la possibilità di venire intaccato nel gusto e nell'integrità.

Il gelato artigianale italiano invece viene prodotto nel laboratorio della gelateria e in quantità molto minori: la produzione non è industriale!

Anche la temperatura contribuisce a creare differenza tra i due prodotti: il gelato artigianale viene servito ad una temperatura superiore rispetto a quello dell'icecream, e questo serve a far sentire di più il sapore dei vari gusti, mentre il corrispettivo americano rimane per quasi tutto il suo ciclo a temperatura di almeno -18°; questa caratteristiche lo rende assolutamente simile ai surgelati e poco somigliante ai gelati nostrani, serviti solitamente intorno ai -15°/-12°.

Se da una parte l'icecream americano si presenta molto più soffice rispetto al gelato artigianale nostrano, dall'altra dobbiamo dire che la sofficità è dovuta alla presenza di aria soffiata all\'interno del prodotto che, agendo da cuscino termico, lo fa sciogliere molto più lentamente rispetto a quello nostrano, facendo anche pesare 1000 ml di icecream solo 500 gr! D\'altronde, lo consente la Legge oltreoceano.

Anche la mantecazione è diversa: mentre l’ice cream è prodotto nei freezer continui dove la mantecazione avviene con immissione continua di miscela e fuoriuscita continua di prodotto finito e dura poche decine di secondi, il gelato artigianale italiano necessita di circa 15 minuti per trasformarsi da miscela a gelato, e questo comporta una cristallizzazione molto fine dell'icecream, differenziandosidi gran lunga da quella del gelato italiano che invece non cristallizza.

Gelato artigianale italiano vs Icecream: the winner is...

Al di là di tutte queste differenze in fase di preparazione, ciò che maggiormente distingue i due prodotti sono le materie prime: se oltreoceano l’icecream, secondo quanto imposto dal disciplinare del Food and Drug Administration (FDA), in fatto di grassi non deve mai scendere sotto il 10%, arrivando anche al 30%,  nel gelato artigianale italiano invece  le percentuali di grasso sono assolutamente più basse. Sempre in USA si prediligono latte in polvere, grassi vegetali, additivi e conservanti, mentre in Italia latte fresco e panna fresca vanno per la maggiore. Insomma, i parametri che caratterizzano la diversità tra i due prodotti di gelato costituiscono dei punti importanti per stabilire che, per materie prime e processo produttivo, icecream e gelato italiano sono due prodotti diversissimi tra loro, un po\' come parlare di latte fresco e latte a lunga conservazione: due cose che svolgono la stessa funziona ma che non possono essere paragonate sotto alcun punto di vista!

Sarà un caso che in USA il trend di consumo del gelato artigianale italiano è in costante crescita? ;)

newsletter

Iscriviti alla newsletter e scopri le ultime novità e i contenuti realizzati in esclusiva.
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.