5 consigli per un delivery da ricordare

Spunti pratici per dare alla tua consegna quel “tocco in più”.

Come cambierà il rapporto con clienti e consumatori all’indomani del lockdown? Difficile prevederlo, ma è certo che ogni azienda, comprese pasticcerie e gelaterie, avrà a che fare con uno scenario profondamente mutato e con nuove abitudini di consumo e d’acquisto.

Se, infatti, da una parte gli italiani non vedranno l’ora di tornare a una routine quotidiana meno restrittiva, dall’altra si avvicineranno con cautela ai luoghi di consumo, richiedendo molte più garanzie dal punto di vista di sicurezza degli spazi e dell’igiene del prodotto (fonte: sondaggio TradeLab, aprile 2020), eleggendo le pareti domestiche a spazio conviviale preferito molto più che in passato.

Non si rinuncerà, però, ai piaceri della tavola, soprattutto se questi coinvolgono gelati e dolci, che verranno comunque consumati anche da chi preferirà restare in casa. I dati parlano chiaro: il 50% per cento degli italiani continuerà a utilizzare il delivery, servizio provvidenziale per aziende e clienti riscoperto durante l’emergenza Covid-19 e che entrerà a far parte delle nuove abitudini di consumo anche durante e dopo la Fase 3. Continuare, dunque, a offrirlo ai propri clienti nonostante la graduale riapertura di pasticcerie e gelaterie è una scelta importante e necessaria.

Ormai parte integrante della vita di ogni attività commerciale, e occasione perfetta per incontrare il consumatore anche a distanza, l’home delivery è una nuova e conveniente modalità di fidelizzazione del cliente, a cui non solo consegnare i propri prodotti ma, soprattutto, comunicare la propria unicità. Il delivery, infatti, può essere personalizzato con idee originali e distintive, che rendano immediatamente riconoscibile non solo il brand, e dunque la vostra attività, ma anche lo stile e la cura che mettete nelle vostre creazioni.

I modi per sfruttare al meglio questo prezioso servizio sono tantissimi: oltre alla qualità e sicurezza della logistica, c’è una varietà di piccole attenzioni che una singola attività può riservare al cliente, per instaurare con lui un rapporto di simpatia e fiducia. Ecco una lista di idee creative che può essere un utile punto di partenza.

Personalizzate il vostro packaging.

Una confezione anonima non resterà sicuramente impressa nella memoria del consumatore, che rischierà di dimenticarsi il vostro nome anche se davvero soddisfatto del prodotto. Per essere inconfondibili quindi, create un packaging che vi corrisponda: per farsi ricordare può bastare anche un semplice sticker sulla vostra shopper. L’importante è che sia gradevole, simpatico e soprattutto, unico.

Vicino al frigo, vicino al cuore.

Una calamita sulla porta del frigorifero è il modo migliore per essere vicini al cliente nel momento più importante: quando è in cerca di cibo. Decoratela coi vostri colori, col vostro logo, o anche con una frase divertente ma non dimenticate mai di mettere il vostro numero di telefono. Inseritela nei vostri delivery come omaggio e diventerete presto uno dei contatti frequenti nelle rubriche dei vostri clienti!

Fate di necessità virtù.

La necessità di igienizzare può diventare una gradevole abitudine e soprattutto, un modo per essere sempre presenti nella vita dei clienti. Con salviette profumate in busta o mini bottiglie di liquido igienizzante riuscirete a fare un omaggio gradito e sempre utile ai vostri clienti. Personalizzatele con i vostri colori, mettete i vostri recapiti e inseritele in ogni delivery: si ricorderanno di voi e della vostra attenzione ogni volta che ne avranno bisogno.

Il menu cambia pelle.

Forse il menu come lo conoscevamo (quello che tutti possono toccare con mano) non esisterà più, ma perché non sfruttare questo cambiamento storico per risparmiare e al contempo rendere la vita più semplice ai vostri clienti? Con un menu online, collegato a un QR code da stampare sui materiali delivery, il cliente avrà sempre a portata di mano le vostre proposte, senza bisogno di stampare nulla. Inoltre, non vi dovrete preoccupare di eventuali cambiamenti: sul web, aggiornare è semplicissimo!

Una scusa per tornare.

Gli sconti sono sempre un buon argomento per un consumatore e perché no, un prezioso strumento per la fidelizzazione. Inserire un piccolo coupon o buono sconto per il prossimo acquisto nella confezione del delivery è un’attenzione sempre gradita, ed è la scusa perfetta per ordinare ancora da voi!

newsletter

Iscriviti alla newsletter e scopri le ultime novità e i contenuti realizzati in esclusiva.
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, clicca qui. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Per nascondere questo messaggio clicca qui.